venerdì 29 dicembre 2017

FACCIAMO UN ......PUZZLE ?

Buongiorno
oggi voglio mostrarvi come nasce cresce e si sviluppa un idea , un pensiero , un emozione.
In primo luogo venite solitamente a chiedere in modo generico e informativo le varie e possibili soluzioni che possano soddisfare le vostre esigenze illuminotecniche, d' arredo e di design.
In questo caso specifico voglio collegarmi a una lampada nello specifico che si chiama
                                               
                     

                                           PUZZLE
  


si avete capito bene , nome magari che direttamente non ci porta a collegarlo ad una lampada , ma presto capirete.
In particolar modo oggi voglio raccontarvi come nasce e come si sviluppano le idee riguardo a questa lampada  o altre......
Una cliente viene da me chiedendomi a grandi linee consigli per illuminare un ambiente open-space composto da cucina con  isola e zona soggiorno /ingresso .




Insomma con un solo punto luce a parete dobbiamo illuminare tutto ed è pure decentrato rispetto all' ambiente che presenta anche travi a vista belle da valorizzare ma a livello illuminotecnico un ostacolo non indifferente che assorbe un sacco di luce.
Le soluzioni possibili sul mercato diventano abbastanza importanti arredando in modo più o meno ricco la parete e diventando un quadro, una scultura luminosa come quelle che vedete in foto .









Dopo qualche idea alternativa proposta ma che non convinceva neanche me la cliente mi ha inviato una foto e un disegno con alcuni dettagli e da li sono arrivato a un idea da personalizzare che da subito è piaciuta anche alla cliente e siamo quindi arrivati alla definizione della composizione con appunto questa famiglia di

lampade Puzzle disegnate da #Studio Italia Design.
Serie di lampade composte da elementi quadrati , rettangolari e nella nuova serie anche rotonde con illuminazione a led a luce indiretta direttamente a tensione di rete e dimmerabili con apposito dispositivo.
Torniamo a noi e allo sviluppo della lampada personalizzata .... una volta trovato tutti i vari incastri soprattutto in funzione degli spessori delle lampade e valutato bene quanti inserirne manca solo una cosa che alla fine è la più importante anzi fondamentale e cioè la posa della composizione .
Trattandosi di sovrapposizioni il problema è stato lo studio delle predisposizioni delle posizioni di fissaggio .
Alla fine ce l ho fatta e la soddisfazione più bella , l emozione più forte è stato accenderla e sentire la cliente soddisfatta della luce, dell effetto , dell arredo e dell emozione perchè alla fine quello che le lampade ci devono regalare sono emozioni .
Non mi resta che salutarvi di cuore augurando a tutti voi un fine 2017 e inizio 2018 colmo di emozioni grandi e uniche.
Al prossimo post ....






.BUONE FESTE !!!!!!!!!!!!!!!








Nessun commento:

Posta un commento